Home AUTO Sicurezza Dalla FIA all...

Dalla FIA all’ACI per una nuova campagna per la Sicurezza Stradale

CONDIVIDI

“La strada si è e-voluta: condividiamola in sicurezza” questo il claim lanciato dalla FIA in occasione della Mobility Week, dove l’Automobile Club d’Italia ha aderito affinché si possa sensibilizzare il pubblico e utenza sui nuovi «Personal Mobility Devices» in merito a rischi e regole da seguire

 

La FIA Region I lancia #RoadHasEvolved ha lanciato una nuova campagna per la sicurezza stradale 2021 incentrata sui dispositivi di mobilità personale [Personal Mobility Devices (PMD)]. L’iniziativa mira a sensibilizzare il pubblico sulla presenza contemporanea sulla strada di molteplici e diversi tipi di utenti e sull’importanza di condividere la mobilità in sicurezza.

I dispositivi di mobilità personale – conosciuti anche come Personal Light Electric Vehicles (PLEV) Veicoli elettrici personali leggeri – comprendono monopattini e monoruota elettrici, biciclette a batteria e altri dispositivi simili: mezzi che sono diventati popolari negli ultimi anni grazie alla loro accessibilità e praticità. Tuttavia le persone non sono sempre consapevoli delle regole e dei rischi che si corrono nell’infrangerle e che possono generare situazioni pericolose o provocare incidenti. Condividere la strada in sicurezza vuol dire rispettarne le regole, essere consapevoli della compresenza degli altri e mantenere viva l’attenzione mentre ci si muove.

‘I dispositivi di mobilità personale – ha affermato Laurianne Krid, Direttore Generale della FIA Regione I. – si affiancano alle altre modalità di trasporto e arricchiscono l’offerta di mobilità, contribuendo ad aumentare la multimodalità. Ma la maggiore offerta non deve comportare maggiori rischi. Dobbiamo fare in modo che questa novità non incida sulla sicurezza e ci riusciremo se ci impegneremo tutti”.

La campagna è stata tradotta in 13 lingue, sarà condotta dai Club membri in Europa, Medio Oriente e Africa ed è sostenuta dal FIA Road Safety Grant Programme.