Home AUTO Sicurezza Bosch inventa...

Bosch inventa il software che protegge dai pericoli stradali

CONDIVIDI

Sta prendendo sempre più piede il software Bosch che notifica agli automobilisti eventuali pericoli in cui si stanno per imbattere su strada

Niente più incidenti mortali a causa di veicoli che procedono nel senso opposto di marcia: è questo l’obiettivo di Bosch” ha dichiarato Markus Heyn, membro del Board of Management di Bosch. Di fatto la possibilità che si verifichi una situazione del genere in autostrada è meno remota di quanto si pensi. Solo in Germania sono quasi 2.000 ogni anno gli eventi che vedono veicoli procedere contromano. Per questo Bosch ha sviluppato il sistema «wrong-way driver warning» che, basato su qualche migliaio di righe informatiche, si pone l’obbiettivo di salvare vite umane. Distribuito in 13 Paesi europei il servizio è già in grado di raggiungere diversi milioni di persone in Europa, dall’Irlanda all’Italia e dal Portogallo alla Polonia.

Come funziona

Questo servizio basato su cloud non solo avverte il conducente che sta procedendo nel senso di marcia sbagliato, ma allerta anche gli altri guidatori che si trovano nell’area di pericolo, inviando con la massima velocità notifiche push. Per rilevare se una macchina imbocca l’autostrada nel senso opposto di marcia la tecnologia confronta i movimenti del veicolo con la direzione di marcia consentita. Tali informazioni vengono estratte dal segnale GPS dello smartphone oppure del sistema di infotainment del veicolo. Non appena il guidatore imbocca la rampa di uscita invece che quella di entrata viene allertato da una notifica push, contemporaneamente sono avvisati del pericolo anche i veicoli nelle vicinanze. Quindi più aumenterà il numero di veicoli connessi, più migliorerà l’efficacia del sistema.

Dove si trova

All’inizio del 2018 iniziò l’integrazione del servizio nelle app radio di alcune trasmittenti tedesche, al momento sono ben 15 le app che si sono dotate del «wrong-way driver warning» di Bosch. Tra queste troviamo con otto milioni di download, e una media di un milione di utenti attivi ogni mese, l’app di navigazione GPS Karta commercializzata dalla start-up portoghese NDrive.

L’app radio e streaming fornita da bigFM, che conta più di mezzo milione di utenti, ha integrato il servizio da gennaio di quest’anno. Come anche Radioplayer.de, radio FFN, radio rainbow, rainbow 2, radio RPR, TCS e BikerSOS. Ma, oltre ad altre app pronte a dotarsi del sistema, Bosch punta ad integrarlo direttamente nei sistemi di infotainment dei veicoli futuri come dotazione di serie.

Il display di bordo potrà quindi avvisare il conducente in pochissimi secondi. “Vogliamo distribuire il «wrong-way driver warning» in tutto il mondo. Ogni incidente mortale è sempre un incidente di troppo” ha dichiarato Markus Heyn.

[ Gianni Heidelberg ]