Home SPORT F1 | Ferrari ...

F1 | Ferrari riparte dal Gran Premio del Belgio per la seconda parte della stagione

CONDIVIDI
credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Sul circuito di Spa-Francorchamps Carlos Sainz e Charles Leclerc pronti per iniziare la rimonta. Intanto nelle prove libere caratterizzate dalla pioggia ottimo comportamento di entrambi i piloti

Dopo le tre settimane di pausa estiva, il Mondiale di Formula 1 riparte sulla pista di Spa-Francorchamps, definita l’«Università del motorsport», dove le condizioni meteo cambiano repentinamente trovando spesso la pioggia che può fare capolino anche in una sola parte del circuito.

Sainz: pista favorita

credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Carlos è pronto per una delle sue piste preferite: “Ci sono delle curve che sono parte della leggenda del motorsport e non vedo l’ora di scendere su questo straordinario tracciato con la F1-75, che è la macchina più forte che mi sia capitato di guidare. Nella prima parte della stagione ho avuto bisogno di alcune gare per entrare in piena sintonia con la vettura, ma ora ho raggiunto un buon livello di affiatamento e ho fiducia che nelle prossime nove potrò ambire ad ancora di più. Abbiamo preparato nei dettagli questo weekend e mi aspetto che saremo competitivi anche qui, come lo siamo stati praticamente sempre in questa stagione. Dal punto di vista della messa a punto bisognerà trovare un buon compromesso tra la velocità pura che serve per il primo e il terzo settore e il carico aerodinamico che ti aiuta nel secondo, inoltre bisogna anche fare i conti con le condizioni meteo che qui sono sempre imprevedibili”.

Leclerc: una gara per volta

credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Anche Charles è prontissimo per la pista di Spa: “Qui ho grandi ricordi, perché non si dimentica mai il luogo in cui hai conquistato la tua prima vittoria anche se arrivò in un ambiente molto particolare, scosso com’era dopo la disgrazia di Anthoine (Hubert, ndr)”. Per quanto riguarda la seconda parte della stagione che sta per cominciare l’approccio di Charles è molto chiaro: “Affronteremo una gara per volta perché il recupero che ci serve è molto importante, ma so che abbiamo il potenziale per fare bene ad ogni corsa. Ne mancano nove alla fine e abbiamo tutto quello che serve per fare bene”.

Programma e prime prove libere

Le monoposto sono scese in pista per la prima volta oggi per le due ore di prove libere alle ore 14.00 e alle 17.00 CET.

Lo svolgimento delle prove ha proposto una giornata tipicamente belga, con cielo grigio e pioggia a tratti, nella quale la Scuderia Ferrari ha completato il proprio programma con entrambi i suoi piloti. Nella prima sessione Carlos Sainz è risultato il più veloce davanti al compagno di squadra, mentre nella seconda Charles Leclerc ha stabilito il secondo tempo, con Sainz quinto ma a meno di tre decimi dal monegasco.

FP1. Nella prima sessione i piloti hanno preso confidenza con una delle piste più storiche della Formula 1, che per la prima volta si trovavano ad affrontare con le vetture della nuova generazione e con le vie di fuga tornate in ghiaia da quest’anno. Carlos e Charles hanno percorso un giro con gomme Intermedie dal momento che la pista era ancora umida dopo la pioggia del mattino, ma per il resto del turno hanno girato con pneumatici slick. Carlos, che ha provato anche le gomme Hard, ha stabilito il miglior tempo assoluto in 1’46”538, circa un decimo più veloce del compagno di squadra (1’46”607) che ha fatto in tempo a montare anche le Medium pur senza ottenere un tempo significativo a causa del ritorno della pioggia. Nel complesso Carlos ha completato 16 giri, Charles uno in più.

FP2. Nel secondo turno il lavoro è proseguito con la squadra che ha mandato in pista entrambi i piloti su Medium e Soft continuando a lavorare sul bilanciamento pur dovendo fare i conti con una pioggia leggera che andava e veniva. Con la mescola più morbida sia Charles che Carlos hanno ottenuto i rispettivi migliori tempi in 1’46”369 e 1’46”649. Nell’ultima mezz’ora sulle due F1-75 è stato poi caricato maggiore carburante per simulare le condizioni di gara. Complessivamente Charles ha completato 20 tornate, una in più del compagno di squadra. Domani le prove libere 3 sono in programma alle 13.00 CET, le qualifiche alle 16.00.

credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Charles Leclerc #16
“È bello essere tornati in macchina dopo la pausa estiva. Abbiamo completato un buon numero di giri pur dovendo fare i conti con condizioni di pista particolari, con la pioggia che andava e veniva, magari solo in certe parti del tracciato. È difficile stabilire un ordine di valori dopo la giornata odierna perché credo che i team seguissero programmi piuttosto diversi fra loro. Domani, visto che prenderemo penalità e domenica scatteremo dal fondo, ci concentreremo soprattutto sul lavoro in configurazione gara”.

credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Carlos Sainz #55
“Nel complesso è stato un buon venerdì. Nella prima sessione mi sono sentito subito a mio agio con il bilanciamento della vettura, mentre nella seconda alcuni cambiamenti che abbiamo provato non hanno dato i risultati attesi.
Comunque sono fiducioso, sappiamo su cosa lavorare in vista di domani e anche a livello di passo gara direi che ci siamo. Credo che ci siano le premesse per fare bene nel resto del weekend”.

[ Redazione testMotori360 Sicurezza&SPORT ]