Home SPORT Renault lanci...

Renault lancia il Clio Ice Trophy 2022 e la prima prova è di Romain Di-Fante

CONDIVIDI

Il pilota del team Naudon Rallye Services, che ha dominato le prove, le qualifiche e la gara stessa, assume il comando della Classifica generale dello spettacolare Trofeo sul ghiaccio con le Clio RX e Clio Rally5, davanti ai compagni di squadra Mathieu Lannepoudenx e Pierre-Paul Baltolu

Inaugurato quest’anno, il «Clio Ice Trophy» propone spettacolari gare su ghiaccio sul Circuito du Pas de la Case in Andorra a 2.400 metri di altezza. Disputato nell’ambito della Crèdit Andorrà GSeries, il «Clio Ice Trophy» si avvale delle sinergie del Gruppo Renault approfittando dell’esperienza della Divisione Competizioni-Clienti di Alpine Racing, con sede a Viry-Châtillon, e della Divisione Competizioni dello stabilimento Alpine di Dieppe.

Dopo i successi ottenuti  nei trofei dedicati e nelle competizioni aperte, Renault ha deciso di dedicare alla sua Clio Rally5 uno specifico Trofeo di marca, intitolato appunto «Clio Ice Trophy». Campionato che si avvale delle sinergie del Gruppo Renault approfittando dell’esperienza della Divisione Competizioni-Clienti di Alpine Racing – con sede a Viry-Châtillon – e della Divisione Competizioni dello stabilimento Alpine di Dieppe. Una serie di gare cui parteciperanno anche le Clio RX che corrono nel Campionato francese di Rallycross Junior, inquadrate nella Crèdit Andorrà GSeries, vero punto di riferimento delle spettacolari gare su ghiaccio in Europa.

Quest’inverno il Clio Ice Trophy vede quindi Clio RX e Clio Rally5 competere in 4 gare su neve nell’ambito della Crèdit Andorrà GSeries alla cui prima manche di sabato scorso 8 gennaio, hanno partecipato 11 concorrenti, tutti determinati a iscrivere il loro nome in cima al track record di questa inedita disciplina.

Nei 4 appuntamenti del calendario su altrettante piste diverse dal Circuito du Pas de la Case, i concorrenti – dopo le prove libere – debbono disputare prima le qualifiche e, infine, le finali; il tutto nel corso della stessa giornata.

I piloti che corrono con le Clio Rally5 e Clio RX entrano sia nella classifica ad hoc del «Clio Ice Trophy» che in quella del Campionato a «2 ruote motrici» della Crèdit Andorrà GSeries.

La classifica ad hoc per il «Clio Ice Trophy» viene stilata dopo ogni appuntamento, sommando ogni volta i punti assegnati al termine delle qualifiche e delle finali.

Ai concorrenti sono concessi 6 giri veloci nelle prove libere, prima di affrontare le qualifiche, dopodiché i piloti effettueranno al massimo 7 giri ad alta velocità.

Una prima classifica per punti e piloti viene stilata secondo il criterio 5-13-11-9-7-5-4-3-2-1 in base alla somma dei tempi registrati nei 4 migliori giri. Contemporaneamente, viene stabilita una seconda classifica basata sul miglior tempo ottenuto da ogni pilota per formare le griglie di partenza delle finali secondo il seguente schema:

  • le finali si svolgono su un massimo di 8 giri, con partenza da fermi;
  • al traguardo vengono assegnati i punti (25-18-15-12-10-8-6-4-2-1) che si aggiungeranno a quelli già ottenuti nelle qualifiche;
  • tutti i piloti parteciperanno ad una finale;
  • se due piloti si trovano nella stessa finale con la stessa auto, il più basso in classifica dei due passerà alla Finale B.

Come in tutti i Trofei promossi da Alpine Racing, la Divisione Competizioni-Clienti di Viry-Châtillon ed il promotore dell’evento – Circuit Andorra – garantiscono da un parte equità sportiva e tecnica e dall’altra un sistema attrattivo di «bonus e premi». I primi 5 classificati di ogni manche saranno premiati con una ricompensa in denaro e buoni per pezzi di ricambio mentre, a fine stagione, il primo vincitore del Clio Ice Trophy e la migliore concorrente donna si aggiudicheranno il diritto di partecipare ad un’intera stagione di uno dei Clio Trophy Rally. Saranno premiati anche il secondo e il terzo classificato.

Il calendario 2022, dopo la prima manche dell’8 gennaio scorso, comprende le successive che si disputeranno rispettivamente il 15 e 29 gennaio e l’ultima il 5 febbraio; in caso di rinvio di una gara, questa sarà recuperata il 12 febbraio.

vernissage ghiacciato… buona la prima per Di-Fante

Alla prova di sabato scorso hanno preso parte 11 piloti fra i quali il primo a a mettersi in mostra è stato Koen Verlinde (Q-Grafix Racing), prima ingaggiato e poi superato da Romain Di-Fante che ha preceduto i suoi compagni di squadra Mathieu Lannepoudenx e Pierre-Paul Baltolu.

La formula di gara ha sottoposto i concorrenti ad una duplice sfida nelle qualifiche, in quanto il miglior tempo assoluto si aggiudicava la pole position, mentre la somma dei 4 migliori giri (sui 7 autorizzati) permetteva ai primi 10 di conseguire punti.

In entrambe le manche, Romain Di-Fante ha imposto il suo ritmo stabilendo il miglior crono, con soli 26/1000° di distacco da Mathieu Lannepoudenx, facendo al tempo stesso il pieno di punti intermedi, superando Pierre-Paul Baltolu nella somma delle quattro migliori prestazioni dei singoli piloti.

Finale A

Nella Finale A, Di-Fante ha mantenuto il vantaggio, anche se messo sotto pressione dal compagno di squadra Pierre-Paul Baltolu; il leader ha comunque resistito agli attacchi del suo inseguitore vincendo con oltre quattro secondi di distacco. Koen Verlinde ha privato il team Naudon Rallye Services della tripletta, grazie ad un gran sorpasso in partenza ai danni di Bryan Dufas, mentre Markel De Zabalata (Driveland) ha completato la Top 5 davanti a Jonathan Arnould (Brunet Competition).

 

Finale B

Come fatto nella Finale A da Di Fante, Mathieu Lannepouden, detentore della pole position della Finale B ha convertito il suo vantaggio in vittoria. Sottoposto, fin dall’inizio, agli attacchi di Benoit Verlinde (Q-Grafix Racing),  Lannepouden si è mantenuto in testa distanziando i suoi avversari nel corso degli ultimi giri e vincendo con 3 secondi di margine sul belga. Dietro di loro, Guillermo Millan (Driveland) ha conquistato il terzo posto, davanti a Pauline Dalmasso (Naudon Rallye Services) ed Arthur Bourion (Brunet Competition).

I concorrenti si ritroveranno sabato prossimo per il secondo appuntamento del calendario, su una nuova pista del Circuito du Pas de la Case. In questa occasione, Romain Di-Fante, a capo della Classifica generale e della Categoria a «2 ruote motrici» dominata dai piloti impegnati nel Clio Ice Trophy, difenderà i 4 punti di vantaggio su Mathieu Lannepoudenx e i 9 punti su Pierre-Paul Baltolu.

La dichiarazione

Benoît Nogier, Direttore Commerciale Racing di Alpine Racing: “Non vedevamo l’ora di assistere al lancio del Clio Ice Trophy nell’ambito della Crèdit Andorrà GSeries, lo scorso week-end. L’obiettivo di Renault è sempre stato quello di democratizzare il motorsport e la formula del Clio Ice Trophy ha saputo conquistare subito non solo i piloti con maggiore esperienza, ma anche gli ambiziosi esordienti. Clio RX e Clio Rally5 hanno già dimostrato quanto valgono in termini di prestazioni, affidabilità ed accessibilità e siamo tutti impazienti di assistere all’incredibile spettacolo che questa quinta generazione può offrire sulla neve in Andorra”.

CLASSIFICA GENERALE (manche 1/4)

La dichiarazione del leader Romain Di-Fante (team Naudon Rallye Services), originario di Nizza, che ha vinto la prima gara della storia del «Clio Ice Trophy: “Che esperienza! È davvero piacevole partecipare ad un nuovo Trofeo con concorrenti che racchiudono tutti i mondi: rally, rallycross  e pista. Tutto era nuovo per tutti e ci siamo divertiti da pazzi, che era poi il motivo per cui eravamo venuti, peraltro con un costo minimo. Il «Clio Ice Trophy» è davvero un’ottima iniziativa ed è sempre bello far passare l’inverno più velocemente, oltre tutto in questo magnifico paesaggio che ho scoperto in Andorra! Non avevo mai guidato sul ghiaccio e non è certo la mia superficie preferita, dato che il drifting non fa parte del mio stile di guida, ma sono riuscito a crescere nel corso della giornata con il team. È stata davvero un’esperienza formativa e mettersi al volante di Clio Rally5 è sempre un vero piacere. Un sabato magnifico, con sensazioni incredibili, e non vedo l’ora che arrivi la prossima manche!”.

Per maggiori informazioni consultare il sito cliorally.com.

[ Redazione testMotori360 Sicurezza&SPORT ]