Home SPORT FIA ha premia...

FIA ha premiato i ferraristi Campioni del Mondo WEC Pier Guidi e Calado

CONDIVIDI

Premiati Alessandro Pier Guidi e James Calado, primi piloti nella storia del FIA Endurance ad aggiudicarsi per due volte il titolo di Campioni del Mondo nella classe LMGTE Pro

Serata speciale per i vincitori dei campionati organizzati dalla FIA che ieri sono stati premiati nel corso di una cerimonia ufficiale svoltasi a Parigi. Sul palco, alla presenza del Presidente della FIA Jean Todt, sono saliti Alessandro Pier Guidi e James Calado, Campioni del Mondo del FIA World Endurance Championship nella classe LMGTE con la Ferrari 488 GTE ed Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT, che ha ritirato il premio assegnato a Ferrari per l’alloro tra i Costruttori.

Alessandro Pier Guidi e James Calado sono i primi piloti nella storia del FIA Endurance ad aggiudicarsi per due volte il titolo di Campioni del Mondo nella classe LMGTE Pro, dopo quello ottenuto nel 2017. Il pilota italiano e quello inglese hanno concluso al primo posto la Season 9 del FIA WEC grazie ai 3 successi conquistati nella 8 Ore di Portimão, nella 8 Ore del Bahrain e soprattutto nella 24 Ore di Le Mans, gara vinta anche nel 2019.

È stato molto bello ricevere il riconoscimento ufficiale dalla FIA per la vittoria nel campionato assieme ad Antonello ed Alessandro”, ha commentato James Calado. “Ovviamente è stato speciale salire per la seconda volta su quel palco e sono felice di aggiungere un altro trofeo alla mia collezione”.

Sono stato molto contento del premio ricevuto”, gli ha fatto eco Alessandro Pier Guidi“e lo sono anche di più perché l’ho ritirato assieme a James, per il nostro titolo piloti, e ad Antonello, per quello Costruttori. Questo certifica il grande lavoro che abbiamo fatto noi piloti ma anche Ferrari ed AF Corse, rispettivamente come Costruttore e come team”.

Per la Casa di Maranello il titolo mondiale Costruttori è il sesto dopo quelli del 2012, 2013, 2014, 2016 e 2017. “Ritirare questo trofeo rappresenta sempre il raggiungimento di un obiettivo per il quale lavorano duramente moltissime persone che purtroppo non potevano essere presenti con noi sul palco. Il mio grazie va anche a loro”, ha dichiarato Antonello Coletta. “Vincere il Campionato del Mondo testimonia l’impegno che Ferrari mette in quest’attività e il livello tecnologico raggiunto dall’azienda. Siamo il Costruttore che ha ottenuto più titoli in assoluto in questa categoria e aggiungere un ulteriore trofeo nella nostra bacheca non solo ci rende orgogliosi, ma serve anche come stimolo per lavorare con il massimo impegno con l’obiettivo di continuare a vincere”.