Home SPORT A Vallelunga ...

A Vallelunga il secondo ACI Racing Weekend 2019

CONDIVIDI

In questo week-end di maggio in pista la «prima» del tricolore Gran Turismo Sprint e la nuovissima Formula Regional. Griglia da oltre 35 monoposto per l’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. In pista anche il tricolore Sport Prototipi, il TCR DSG Endurance e l’elettrizzante smart EQ fortwo e-Cup 

Sarà il tracciato romano di Vallelunga ad ospitare il secondo ACI Racing Weekend stagionale. Sul circuito intitolato a Piero Taruffi scenderanno il pista i bolidi del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, al suo esordio stagionale. Dopo il via al Paul Ricard, invece, la nuovissima Formula Regional European Championship, affronterà la prima tappa italiana. 37 monoposto Tatuus al via per il primo round dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth che si conferma la serie di riferimento per i giovanissimi piloti. Ma il fine settimana romano prevede anche il secondo appuntamento del Campionato Italiano Sport Prototipi e quello della neonata serie TCR DSG Endurance. Inoltre, le «piccole» smart EQ Fortwo daranno spettacolo con due gare sul circuito «club» di Vallelunga nel primo round di campionato.

Già partita a Monza la serie Endurance nello scorso mese di aprile, tocca ora al Campionato Italiano Gran Turismo Sprint aprire la sua stagione 2019 sul tracciato romano, dove scenderanno in pista 23 vetture iscritte nelle tre classi, GT3, GT Light e GT4 con un programma che ricalca il tradizionale format della serie tricolore con due gare da 50 minuti+1 giro. Forte del successo nella gara di Monza della serie Endurance, a Vallelunga sarà la BMW M6 GT3 di BMW Team Italia-Ceccato Motors Racing Team la vettura da battere, ma dovrà vedersela con Audi, al debutto stagionale, oltre a Mercedes, Ferrari e Lamborghini, tutti marchi presenti con ben tre equipaggi.

Dopo la gara d’esordio sul circuito francese di F1 del Paul Ricard, il Formula Regional European Championship certified by FIA arriva in Italia, sul circuito romano di Vallelunga. Nomi importanti e figli d’arte in occasione del secondo appuntamento del nuovo campionato certificato FIA, come il brasiliano Enzo Fittipaldi (Prema Powerteam), nipote del campione di F1 Emerson Fittipaldi, e il tedesco David Schumacher (US Racing), figlio dell’ex pilota di F1 Ralf Schumacher. Al via anche le due ladies del campionato:  Sophia Floersch, con il team olandese Van Amersfoort Racing AV e la svizzera Sharon Scolari, con lo Scorace Team. Rispetto al primo round del Paul Ricard due new entry:  il francese Alexandre Bardinon (Mas du Clos Racing), e l’australiano Joey Mawson (Van Amersfoort Racing AV), campione nel 2016 dell’ADAC F.4.

Un successo internazionale per l’Italian F4 Championship powered by Abarth, che vede all’appuntamento di apertura del 2019 ben 35 giovani talenti pronti a sfidarsi guardando alla F1. La serie che, dai kart introduce i piloti alle monoposto, partita nel 2014 proprio grazie ad ACI Sport, e poi ripresa nello stesso format da altri paesi come la Germania, si corre con vetture quasi completamente italiane: motore Abarth, pneumatici Pirelli, scocca Tatuus, telemetria AIM e freni Brembo. Insomma, la F4 italiana è un progetto internazionale vincente. Lo evidenzia la partecipazione di tantissimi piloti stranieri, ben 26 su 35. 9 i piloti italiani, dei quali 4 Rookie. Al via anche Amna Al Qubaisi, la prima donna araba nella storia a gareggiare nelle competizioni motoristiche.

Saranno 20 le Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4 in pista per il secondo round del Campionato Italiano Sport Prototipi. Ed a capitanare l’affascinante schieramento di sportscar saranno innanzitutto Claudio Giudice e Davide Uboldi i vincitori della tappa inaugurale di Monza e più che mai determinati al bis. L’alfiere della Scuderia Giudici, vincitore della prima gara su pista bagnata dopo la penalizzazione subita da Giacomo Pollini (assente a Vallelunga per una concomitanza internazionale in Karting), vuole il primo successo pieno sulla stessa pista dove lo scorso anno firmò il secondo posto ed il giro più veloce di Gara2. Il pluricampione della Uboldi Corse, con l’entusiasmo ritrovato dopo la vittoria capolavoro in rimonta dall’ultimo posto in griglia a Monza Gara2, è ora lanciatissimo ad una stagione tutta d’attacco.

Cresce l’attesa anche per il secondo round stagionale della neonata serie TCR DSG Endurance. Dopo il positivo esordio di Monza la 2 ore romana scatterà domenica alle ore 11.00 con diversi equipaggi pronti a darsi battaglia. Tra i piloti più attesi l’inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione che dividerà l’abitacolo dell’Audi di RS+A con Mariano Costamagna e Ferruccio Fontanella. Sicuri protagonisti anche i vincitori di Monza Giovanni e Alessandro Altoè.

Una griglia di partenza elettrizzante per il debutto della seconda stagione del Campionato Italiano Energie Alternative smart EQ fortwo e-Cup che vedrà al via 20 vetture sul circuito «club» di Vallelunga. Due gare in programma per la serie dedicata alle «piccole» elettriche a zero emissioni di casa Mercedes che, da questa stagione, assegneranno il titolo tricolore.

Ingresso gratuito a tribune e paddock registrandosi sul sito acisport.it e vallelunga.it.