Home SPORT Formula E a P...

Formula E a Parigi: la situazione pre-gara attorno a Les Invalides

CONDIVIDI

La Formula E torna a correre attorno a Les Invalides su un circuito lungo solamente 1,9 km: è il circuito più corto e forse meno semplice di tutto il calendario e questo a causa delle sconnessioni e lo scarso grip del fondo stradale

Facciamo un giro in poltrona: le monoposto si lanciano verso Place Vauban, costeggiano la tomba di Napoleone per dirigersi subito dopo verso la Senna ed affrontare quindi la sezione più tecnica della pista superata la quale raggiungono il Musée de l’Armée, si superano le curve 12,13 e 14 si raggiunge lo start e si conclude così il giro.

Le curve – che si percorrono tutte in senso orario – sono 8 a destra e 6 a sinistra (14 in tutto) con alcune a 90 gradi cui si aggiungono chicane e 2 mezzi rondò sono complicate dalla presenza di sampietrini, che possono trasformarsi in taglienti ostacoli per le gomme di queste monoposto.

Infine uno dei punti più favorevoli alle manovre di sorpasso è la curva 3 dove i ploti, per trovare un po’ di grip, debbono agire sulla regolazione delle sospensioni.

È la prima volta che le monoposto di nuova generazione (250 kW di potenza e 2,8” per lo scatto 0-100 km/h) corrono su questo circuito cittadino e le aspettative per lotta, sorpassi e colpi di scena sono molto elevate.

[ Redazione testMotori360 | sicurezza & SPORT ]