Home SPORT L’Abarth 124 Rally di Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli vince in R-GT...

L’Abarth 124 Rally di Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli vince in R-GT al Tour de Corse

CONDIVIDI

Un’altra Abarth al terzo posto; un bel modo per festeggiare il 70° anniversario della Casa dello Scorpione

Il settantesimo anniversario di Abarth coincide con l’ennesimo successo di una vettura dello Scorpione che fa sua la seconda prova della Coppa FIA R-GT.

Al Tour de Corse 2019, l’Abarth 124 rally di Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli si è imposta nella categoria R-GT, secondi i polacchi Petr Nesetril e Jiri Cernoch su Porsche e terza l’altra Abarth 124 (team Bernini Rally) degli italiani Alberto Sassi e Fabio Cangini.

Brazzoli con questo è al suo secondo successo stagionale dopo quello ottenuto nel Rallye di Montecarlo e quindi ora è in testa alla classifica della Coppa FIA R-GT, in pratica il mondiale delle Gran Turismo.

Nel difficile percorso del Tour de Corse Brazzoli ha dominato, vincendo tutte le 12 prove speciali disputate. La sua Abarth 124 rally ha permesso di ottenere un risultato importante per il campionato, che si articola su 8 gare. Il prossimo appuntamento è il Rallye di Sanremo, in programma in Liguria il 12 e il 13 aprile.

Una vittoria emblematica che, nel giorno dell’anniversario della fondazione dell’Abarth, prosegue il fil rouge nato oltre 10.000 successi fa, sia assoluti che di categoria dipanato dai piloti che correvano e corrono sulle vetture dello Scorpione.

In passato erano le Abarth 595, 695, 750, 850, 1000 della categoria Turismo e le Gran Turismo e Sport, oggi la vettura vincente per i piloti privati è questa Abarth 124 rally che, nelle sue prime due stagioni di corse, ha vinto già nel 2018 la Coppa FIA R-GT.

Le dichiarazioni

Enrico Brazzoli: “Siamo molto contenti: è buona anche la seconda e portiamo a casa altri 25 punti. È stata una gara dura, abbiamo cercato di acquisire sempre più feeling con la macchina che è stata strepitosa, non abbiamo avuto nessun tipo di problema assolutamente. Grazie al lavoro del team Bernini la vettura è stata fantastica: stiamo migliorando, guardiamo avanti e pensiamo alla gara di casa di Sanremo“.

Alberto Sassi: “Sono molto soddisfatto di aver terminato all’esordio su una macchina nuova, più veloce e  impegnativa rispetto ad una R3T“.