Home SPORT Vallelunga, perentoria vittoria della Ferrari di Fisichella-Gai della Scuderia Baldini 27

Vallelunga, perentoria vittoria della Ferrari di Fisichella-Gai della Scuderia Baldini 27

CONDIVIDI
Podio GT3 gara 2, Fisichella-Gai (Scuderia Baldini 27,Ferrari 488-GT3 #27), Zampieri-Altoè (Antonelli Motorsport,Lamborghini Huracan #63), Postiglione-Pereira (Imperiale Racing,Lamborghini Huracan-GT3 #16)

Gara 2 del Campionato Italiano Gran Turismo ha visto consolidare la leadership di Gai, della Scuderia Baldini 27, in vantaggio di 6 punti su Zampieri-Altoè, arrivati oggi secondi con la Lamborghini Huracan e 17 punti su Baruch con l’Audi R8 LMS

Da sx: Gai, Baldini e Fisichella (Scuderia Baldini 27,Ferrari 488-GT3 #27)

 

All’autodromo di Vallelunga si è concluso il 5° round del Campionato Italiano Gran Turismo che ha visto trionfare la coppia Giancarlo Fisichella e Stefano Gai della Scuderia Baldini 27 con la Ferrari 488 che ha preceduto di 7”481 Zampieri-Altoè della Scuderia Antonelli Motorsport su Lamborghini Huracan, e di 9”070 Postiglione-Perera della Scuderia Imperiale Racing sempre su Lamborghini Huracan.

Mancano due doppi appuntamenti, il sesto in programma all’autodromo di Monza il 6 e 7 ottobre e il successivo al Mugello il 27 e 28 ottobre per decretare il vincitore della GT3. Al momento la classifica generale vede Sefano Gai della Scuderia Baldini 27 leader a quota 122 punti davanti a Zampieri-Altoè, 116 punti, e Bar Baruch a 105 punti.

Gara 2 ha visto partire in pole Daniel Zampieri sulla Huracan, che ha portato alla vittoria ieri in Gara 1, seguito come un’ombra da «Fisico» che ha lasciato la sua Ferrari 488 al compagno di squadra dopo un ottimo primo stint; Stefano Gai ha quindi condotto la seconda parte di gara con accortezza e regolarità senza prendere rischi, visto che Altoè, al cambio pilota ha dovuto scontare l’handicap tempo per la vittoria in Gara 1 e nulla ha potuto per impensierire il leader del campionato che ha visto aumentare il divario con i suoi diretti avversari con una vittoria ampiamente meritata.

Sul terzo gradino del podio sono saliti Vito Postiglione e Frenck Perera sulla Huracan davanti a Daniel Mancinelli e Andrea Fontana sulla Ferrari 488 della Easy Race. Al quinto posto Mattia Drudi e Bar Baruch con l’Audi Sport Italia, e al sesto posto Antonio Fuoco e Edward Cheever III con la seconda Ferrari 488 della Scuderia Baldini 27; un debutto positivo nel tricolore GT per il giovane cosentino, pilota della Ferrari Driver Academy, autore di uno stint regolare e senza sbavature, e un altrettanto positivo rientro nella serie nazionale per il pilota italo-americano, già vincitore della GT3 Light nel 2016.

Per la Scuderia Baldini 27 diretta da Fabio Baldini un week-end da incorniciare: terza vittoria stagionale, conferma della leadership della classe GT3, vittoria sul tracciato di casa, con tanto pubblico che ha sostenuto e festeggiato il trionfo di Giancarlo Fisichella e Stefano Gai.

 

[ Redazione testMotori360 ]