Home AUTO «Ford Autonomous Vehicles LLC», la nuova divisione dell’Ovale Blu per lo sviluppo...

«Ford Autonomous Vehicles LLC», la nuova divisione dell’Ovale Blu per lo sviluppo di veicoli a guida autonoma

CONDIVIDI

La Casa automobilistica statunitense investirà 4 miliardi di dollari fino al 2023 per perfezionare la sua tecnologia nei confronti delle auto con guida autonoma. I programmi ambiziosi di Ford annunciati nel 2016 prevedono di offrire veicoli autonomi già dal 2021. Anche se, come era stato precisato in quella occasione, quelle prime auto a guida autonoma prive di volante e pedali, saranno destinate esclusivamente per servizi di viaggio condiviso, cioè una sorta di taxi comune

Questa nuova divisione super tecnologica creata da Ford, ha sede nel Campus Ford di Corktown nei pressi di Detroit in un edificio storico in mattoni rossi costruito 110 anni fa e sarà guidata da Sherif Marakby, attuale capo di Ford Autonomus Vehicles and Elettrification.

In una nota il Presidente e CEO di Ford Jim Hackett ha dichiarato: “Ford ha fatto enormi progressi nello sviluppo della tecnologia della guida autonoma ed ora è il momento giusto per consolidare la nostra conoscenza in un’unica squadra che agisca al meglio per le opportunità future e il nostro business”.

Un’accelerazione nei programmi Ford ben evidenziata da Jim Hackett fin da quando ha assunto il timone di Ford a maggio 2017. Tra i suoi obiettivi, quello di ridurre del 20% il tempo necessario per sviluppare un nuovo modello partendo da un foglio bianco, ciò dovrebbe comportare un’efficienza di 7 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni.

Tra le novità annunciate da Ford, il nuovo Ranger che arriverà l’anno prossimo, mentre per il 2020 è previsto un F-150 Ibrido e come tradizione molto richiesto negli Stati Uniti, un nuovo Super Duty e l’atteso ritorno del Bronco, mentre all’inizio del prossimo decennio entrerà in produzione il crossover all-electric Mach 1.

[ Paolo Pauletta ]